Prestiti Poste Italiane

Poste Italiane offre svariati prodotti finanziari per aiutare cittadini e famiglie italiane che si trovano in situazioni di momentanea difficoltà economica o che hanno necessità di affrontare spese molto ingenti. Tra tutti i servizi meritano una menzione particolare i prestiti Poste Italiane, conosciuti anche col nome di prestiti Bancoposta, pensati per rispondere ad ogni tipo di necessità personale e adattarsi alle esigenze economiche e finanziarie di tutti.

Se sei interessato a conoscere nel dettaglio quale tipo di prestito Poste Italiane è più adatto a te continua a leggere il nostro approfondimento: vedremo insieme quali sono i requisiti necessari per ottenere il finanziamento, quali sono i vantaggi e come farne richiesta. Se alla fine della lettura hai ancora dubbi o vuoi avere ulteriori informazioni non esitare a lasciare un commento e ti risponderemo il più velocemente possibile.




Poste Italiane prestiti: quali servizi sono offerti?

L’offerta di servizi che le Poste propongono ai loro clienti è davvero ampia: puoi decidere quale soluzione si adatta meglio alle tue necessità scegliendo tra prestiti finalizzati o non finalizzati e prestiti tramite Cessione del Quinto.

Di seguito ti offriamo una guida aggiornata ai prestiti con Poste Italiane più vantaggiosi e maggiormente richiesti dagli italiani.

Prestiti con le Poste: quali scegliere?

Prestito Bancoposta

Si tratta di un finanziamento per il quale non è necessario essere titolari di un conto corrente postale, ma può essere richiesto anche da chi possiede solo il libretto di risparmio postale ordinario o da chi ha un conto corrente presso un altro istituto di credito.




L’importo minimo richiedibile è di 3.000 euro e quello massimo di 30.000 da rimborsare a tasso fisso in un periodo di tempo che oscilla tra i 24 e gli 84 mesi.

Prestito Bancoposta ristrutturazione casa

Un finanziamento finalizzato, pensato apposta per chi desidera rinnovare la propria abitazione. Chi è titolare di un conto corrente Bancoposta ha la possibilità di richiedere fino a 60.000 euro in prestito, mentre chi è possessore del solo libretto postale di risparmio può richiedere al massimo 30.000 euro.

In entrambi i casi, l’importo va restituito a tasso fisso in un periodo di tempo variabile dai 36 ai 120 mesi.

In merito potrebbe interessarti leggere anche: “Prestito ristrutturazione casa

Prestito Bancoposta consolidamento

Si tratta di un prestito consolidamento debiti con lo scopo di agevolare il rimborso delle rate di più finanziamenti raggruppandole in una unica e più facile da gestire.

L’importo minimo richiedibile è pari a 3.000 euro, quello massimo a 50.000 euro o 30.000 se sei possessore del libretto postale di risparmio. La cifra ottenuta va rimborsata a tasso fisso tramite un piano di ammortamento personalizzabile della durata di 24 – 96 mesi.

Prestito Bancoposta flessibile

Si tratta di un prestito personale Poste Italiane richiedibile da chi è titolare di un conto corrente postale o da chi possiede il libretto di risparmio postale con il quale si possono ottenere tra i 3.000 e i 30.000 euro, rimborsabili a tasso fisso tramite un piano di ammortamento della durata compresa tra i 35 e i 108 mesi.

Il principale vantaggio del prestito flessibile è la possibilità di usufruire dell’opzione cambio rata e salto rata: la prima consiste nel modificare l’importo da rimborsare ogni mese, la seconda consente di saltare e posticipare a fine piano di ammortamento tre delle rate previste dal contratto.

Prestito Bancoposta acquisto casa

Un prestito finalizzato al solo scopo di comprare un’abitazione o un box, una cantina o un garage. L’importo massimo richiedibile è di 60.000 euro, che diventano 30.000 per chi ha il solo libretto postale di risparmio, da rimborsare a tasso fisso in 36 rate mensili.

Per saperne di più a riguardo leggi anche: “Prestito casa

Prestito Bancoposta auto e moto

Anche in questo caso parliamo di un prestito finalizzato solo all’acquisto di un’automobile o di una moto, nuova o usata che siano. Nel primo caso puoi richiedere tra i 7.500 e i 30.000 da rimborsare nel giro di 24 – 84 mesi, nel secondo tra i 5.000 e i 20.000 euro da rimborsare in minimo 24 e massimo 48 mesi.

Per approfondire l’argomento leggi anche: “Prestito auto” / “Finanziamento auto senza busta paga

Mini prestito Bancoposta

Si tratta di un piccolo prestito Poste Italiane tra i 1.000 e i 3.000 euro da utilizzare senza giustificativo di spesa e da rimborsare in massimo 22 rate.

I mini prestiti Bancoposta sono riservati esclusivamente a chi possiede la carta prepagata PostePay Evolution, sulla quale sono erogate ed addebitate le rate di rimborso.

Leggi anche: “Piccoli prestiti” e “Microprestiti

Prestito Bancoposta online

Questa tipologia di finanziamento è completamente digitale e può essere richiesto solo tramite i canali telematici delle Poste e la firma digitale del cliente (solo chi ha un conto corrente Bancoposta intestato e usufruisce dei servizi di internet banking), cosa che li rende estremamente veloci da ottenere.

Per saperne di più leggi: “Prestiti con firma digitale” / “Prestiti veloci

La cifra minima ottenibile è di 3.000 euro mentre quella massima è di 30.000 da rimborsare nel giro di 24 – 84 mesi a tasso fisso.

Quinto Bancoposta

E’ un prestito tramite Cessione del Quinto richiedibile da dipendenti pubblici o da pensionati e che prevede il rimborso tramite trattenuta diretta dalla tua busta paga o dal tuo cedolino della pensione di una somma pari e mai superiore ad 1/5 del tuo guadagno mensile.

Un grande vantaggio del finanziamento Quinto Bancoposta è che può essere concesso anche a chi ha ricevuto una segnalazione CRIF.

Per ulteriori informazioni leggi: “Cessione del Quinto per cattivi pagatori e “Cessione del Quinto Poste Italiane

Prestito SpecialCash PostePay

Lo SpecialCash Postepay è un prestito senza busta paga Poste Italiane riservato a chi desidera ottenere il finanziamento attraverso la ricarica della propria carta PostePay Evolution. Con questa soluzione puoi richiedere un minimo di 3.000 euro e un massimo di 30.000 da rimborsare in un periodo di tempo variabile dai 12 agli 84 mesi.

Ottenendo i prestiti PostePay Evolution senza busta paga, puoi scegliere fra tre diversi piani di ricarica e tre modalità di rimborso:

  • tramite addebito su conto corrente postale o di un altro istituto di credito
  • tramite addebito sulla PostePay
  • tramite bollettini postali

A riguardo approfondisci anche: “Prestito senza busta paga Poste Italiane

prestiti poste italiane

Quali sono i vantaggi dei prestiti Poste italiane?

I prestiti personali Poste Italiane sono tra i più convenienti in quanto offrono soluzioni personalizzabili per qualsiasi necessità.

Tra i principali vantaggi ti segnaliamo:

  • tassi d’interesse fissi
  • rata costante
  • piano di ammortamento personalizzabile

Prestiti Poste Italiane: requisiti e documenti necessari

I finanziamenti delle Poste possono essere richiesti solo da persone fisiche che hanno i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana
  • residenza in Italia da almeno un anno
  • reddito prodotto esclusivamente in Italia
  • reddito fisso e dimostrabile
  • 18 – 75 anni di età

Per quanto riguarda i documenti richiesti ci sono:

  • documento d’identità
  • codice fiscale
  • documento che attesti il reddito (busta paga o cedolino pensionistico)

Come richiedere i prestiti Poste Italiane?

Richiedere un finanziamento alle Poste è molto facile e veloce. Ti basta recarti in una delle numerose filiali sparse sul territorio italiano e presentare tutta la documentazione necessaria per avanzare la tua domanda. Una volta ricevuti i documenti, le Poste analizzano la tua situazione e decidono se concederti o meno il prestito.

Se la tua richiesta dovesse essere accettata, nel giro di pochi giorni l’importo da te richiesto viene addebitato direttamente sul tuo conto corrente.

Prestiti Poste Italiane calcola rata – Simula prestito Bancoposta

Per avere la certezza che il prestito che stai pensando di richiedere sia davvero quello giusto per te, ti consigliamo di utilizzare il nostro simulatore prestito Bancoposta.

Calcolatrice credito Calcolatrice ipotecaria
Calcolatrice ipotecariaCalcolatrice credito
anni
%
Prestiti Poste Italiane

Fare un preventivo prestiti Poste Italiane è molto utile in quanto ti permette di calcolare con esattezza la rata mensile di rimborso che devi affrontare così da scegliere il finanziamento che si adatta meglio alle tue necessità e non gravi troppo sulla tua situazione economica.

Completa i campi e ottieni la tua simulazione prestito Bancoposta!