Cessione del Quinto Poste Italiane

Se hai bisogno di liquidità per affrontare un qualsiasi tipo di spesa e stai pensando di richiedere un prestito con trattenuta diretta sullo stipendio o sulla pensione, la Cessione del Quinto Poste Italiane è sicuramente una delle soluzioni più convenienti per te.

In questo articolo ti spiegheremo nei dettagli di che cosa si tratta, come funziona, quali documenti e requisiti servono per ottenerla e quali sono i vantaggi che comporta questo particolare tipo di finanziamento.




Continua a leggere se sei interessato e se hai ulteriori domande da farci non esitare a lasciare un commento, ti risponderemo il prima possibile!

Poste Italiane Cessione del Quinto

La Cessione del Quinto proposta da Poste Italiane è un tipo di prestito rivolto a:

  • dipendenti pubblici
  • dipendenti statali
  • dipendenti privati
  • pensionati

Il suo funzionamento è semplice e molto vantaggioso perché prevede il rimborso delle rate tramite trattenuta diretta da parte del tuo datore di lavoro o del tuo ente pensionistico di un importo pari a massimo un quinto (il 20%) del tuo guadagno netto, che viene poi girato all’istituto di credito.




L’importo massimo rimborsabile ogni mese è sempre calibrato sul tuo reddito e non devi ricordarti ogni volta del pagamento delle rate perché se ne fa automaticamente carico il datore di lavoro o l’ente previdenziale.

Cessione del Quinto Poste Italiane dipendenti privati e pubblici

Dipendenti privati, dipendenti pubblici e dipendenti statali possono richiedere i prestiti Cessione del Quinto Poste italiane per affrontare qualsiasi tipo di spesa in quanto si tratta di un prestito personale non finalizzato ottenibile senza giustificativi di spesa e senza garanzie personali se non la presenza di un reddito fisso e dimostrabile. A tal proposito è preferibile che il contratto di lavoro sia a tempo indeterminato, ma non preoccuparti perché anche in caso di contratto a tempo determinato puoi ottenere il prestito di cui hai bisogno.

Per saperne di più leggi: “Cessione del Quinto con contratto determinato

L’importo richiedibile è di massimo 75.000 euro da rimborsare con un piano di ammortamento del tutto personalizzabile e di durata variabile tra i 36 e i 120 mesi tramite rate fisse e costanti. Una volta ottenuto l’importo, questo viene accreditato sul conto corrente Bancoposta se ne hai uno o erogato tramite bonifico bancario o assegno intestato.

Per ottenere la Cessione del Quinto con Poste Italiane è per legge prevista la stipula di due polizze assicurative, una di tipo rischio vita e una di tipo rischio impiego a carico dell’istituto di credito.

A tal proposito leggi: “Assicurazione e Cessione del Quinto

Cessione del Quinto dello stipendio Poste Italiane: requisiti e documenti necessari

I requisiti necessari per ottenere questo tipo di prestito sono:

  • residenza in Italia, con permesso di soggiorno nel caso di cittadini stranieri
  • reddito fisso e dimostrabile
  • età massima di 66 anni alla fine del piano di ammortamento

I documenti richiesti sono:

  • carta d’identità
  • codice fiscale
  • modello CUD
  • ultime due buste paga

A tal proposito leggi anche: “Requisiti Cessione del Quinto

Cessione del Quinto INPS Poste Italiane

Se sei un pensionato INPS grazie a Poste Italiane puoi richiedere la Cessione del Quinto pensionati, che funziona esattamente come quella per i lavoratori con l’unica differenza che la rata mensile di rimborso viene trattenuta sul cedolino pensionistico e non sulla busta paga.

L’importo massimo richiedibile è di 75.000 euro da rimborsare in base alle tue possibilità economiche tramite rate fisse e costanti per tutta la durata del piano di ammortamento, che è del tutto personalizzabile e la cui durata varia tra i 36 e i 120 mesi. L’importo richiesto può essere erogato sul conto corrente Bancoposta e sul libretto di risparmio se ne hai uno attivo presso Poste Italiane, oppure viene accreditato tramite bonifico bancario o assegno intestato.

Anche in questo caso è obbligatorio sottoscrivere la polizza assicurativa di tipo rischio vita.

Cessione del Quinto Poste Italiane

Potrebbe interessarti leggere anche: “Prestiti Poste Italiane” / “Prestito senza busta paga Poste Italiane” / “Prestito PostePay Evolution senza busta paga

Cessione del Quinto Bancoposta pensionati: requisiti e documenti necessari

I requisiti imprescindibili per ottenere questo prestito sono:

  • residenza in Italia
  • reddito di pensione dimostrabile e prodotto in Italia
  • età massima di 84 anni alla fine del piano di ammortamento

Potrebbe interessarti leggere anche: “Cessione del Quinto pensionati over 80

Tra i documenti da mostrare al momento della richiesta troviamo:

  • carta d’identità
  • codice fiscale
  • modello OBIS

Poste Italiane prestiti Cessione del Quinto: vantaggi Quinto Bancoposta

La Cessione del Quinto Poste Italiane è tra i prestiti più vantaggiosi che puoi trovare nel mondo del credito al consumo per i suoi tassi di interesse bassi e competitivi.

Un altro vantaggio della Cessione del Quinto è la possibilità di essere ottenuta anche da cattivi pagatori e protestati che in passato hanno ricevuto una segnalazione al CRIF per ritardo nel pagamento delle rate o totale insolvenza.

Per approfondire l’argomento leggi: “Cessione del Quinto per cattivi pagatori

Quinto Bancoposta tempi d’erogazione

La richiesta di prestito può essere fatta sia allo sportello in una delle numerose filiali delle Poste sia online comodamente da casa. Una volta ricevuta la tua domanda, le Poste controllano attentamente il tuo profilo per valutare se sei idoneo o meno a ricevere il finanziamento.

Prima che tutta la procedura sia completata e tu possa ricevere l’importo di cui hai bisogno è necessario attendere un periodo di due o tre settimane.

Per approfondire leggi: “Tempi erogazione Cessione del Quinto

Rinnovo Cessione del Quinto Poste Italiane

Poste Italiane offre anche la possibilità di usufruire del rinnovo Cessione del Quinto, grazie al quale puoi ottenere liquidità in più oltre a quella già chiesta. Per farlo devi mostrare il conteggio estintivo, un documento usato per certificare la tua situazione debitoria che mostra con precisione quante rate hai già pagato e quante ancora te ne mancano da rimborsare.

Il rinnovo viene concesso solo nel caso in cui tu abbia rimborsato più del 40% del finanziamento in corso.

Simulazione Bancoposta Cessione del Quinto

Prima di procedere con la domanda e la firma del contratto è importante fare una simulazione Cessione del Quinto così da capire se quella che hai pensato sia davvero la scelta migliore per te e più adatta alle tue possibilità economiche.

Richiedere un calcolo Cessione del Quinto è importante per conoscere il costo totale del finanziamento, la quota di rimborso delle rate mensili e l’ammontare degli interessi.