Requisiti Cessione del Quinto

Vorresti richiedere un prestito tramite Cessione del Quinto ma non sai che cosa hai bisogno per ottenerlo in modo facile e veloce e senza alcun problema? Non preoccuparti perché in questo articolo parleremo proprio di quali sono i requisiti Cessione del Quinto imprescindibili.

Continua a leggere se sei interessato all’argomento e se a fine lettura necessiti di ulteriori chiarimenti, non farti problemi a lasciarci un commento. Ti risponderemo nel minor tempo possibile.




Come funziona la Cessione del Quinto

La Cessione del Quinto è un tipo di prestito non finalizzato richiedibile senza alcun giustificativo di spesa da parte di dipendenti pubblici, dipendenti privati e pensionati.

Il suo funzionamento è molto particolare in quanto il rimborso delle rate mensili non viene pagato da chi ne ha fatto richiesta ma direttamente dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico che trattengono una parte dello stipendio o della pensione di importo pari a massimo un quinto (il 20%) del guadagno mensile netto del richiedente per poi girarlo all’istituto di credito.

Il piano di ammortamento utile per rimborsare il finanziamento è personalizzabile e ha una durata minima di 24 e massima di 120 mesi (2-10 anni).




Cessione del Quinto requisiti

Ma cosa serve di preciso per ottenere una Cessione del Quinto?

Ci sono dei requisiti per la Cessione del Quinto che valgono sia che tu sia un dipendente pubblico o privato sia che tua sia un pensionato. Tra questi, il più importante in assoluto è la presenza di un contratto di lavoro a tempo indeterminato o di un contratto a tempo determinato ma a patto che la sua durata sia superiore alla durata del piano di ammortamento scelto per il tuo finanziamento.

A tal proposito leggi: “Prestito con contratto determinato

Un altro requisiti fondamentale e comune per tutti è la polizza assicurativa che deve necessariamente essere sottoscritta per tutelarti in caso di morte improvvisa e/o di perdita del lavoro per motivi non dipendenti dalla tua volontà. Si tratta infatti delle assicurazioni rischio impiego e rischio vita se sei un lavoratore e della sola assicurazione rischio vita se sei un pensionato.

Per saperne di più leggi: “Assicurazione e Cessione del Quinto

Infine, requisito comune a tutti coloro che desiderano richiedere un prestito tramite Cessione del Quinto è la residenza, che deve obbligatoriamente essere fissa in Italia.

Tutti gli altri requisiti variano da caso a caso. Vediamoli di seguito.

Requisiti per Cessione del Quinto dipendenti statali

Per i dipendenti statali che vogliono sottoscrivere una Cessione del Quinto non è richiesta un’anzianità di servizio minima, ma serve avere un contratto di lavoro di tipo indeterminato. Rientrando in questa categoria di persone si ha anche il grosso vantaggio di poter richiedere il finanziamento anche se si è prossimo all’età pensionabile.

Requisiti Cessione del Quinto per dipendenti pubblici

Gli stessi requisiti richiesti ai dipendenti statali valgono anche per i lavoratori pubblici dato che il tipo di impiego è molto simile. Ricapitolando, non è richiesta alcuna anzianità di servizio minima ma soltanto la presenza di un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Anche in questo caso è possibile richiedere la Cessione del Quinto anche se sei quasi giunto al momento del pensionamento.

Per maggiori informazioni leggi: “Cessione del Quinto dipendenti pubblici

Dipendenti parapubblici: requisiti per Cessione del Quinto

Nel caso dei dipendenti parapubblici viene richiesta un’anzianità di servizio pari ad almeno 5 anni e la durata del prestito non può oltrepassare il limite dell’età pensionabile, soprattutto per importi molto alti e superiori ai 30.000 euro.

Requisiti Cessione del Quinto

Potrebbe interessarti leggere anche: “Motivi di rifiuto Cessione del Quinto / “Cessione del Quinto in caso di morte

Requisiti Cessione del Quinto per dipendenti privati

Per i dipendenti privati i requisiti sono di più perché oltre alla situazione lavorativa del lavoratore deve essere controllata anche l’azienda per la quale lavora.

E’ necessario che:

  • il richiedente abbia un contratto di lavoro a tempo indeterminato
  • l’azienda abbia un capitale sociale di almeno 30.000 euro e abbia almeno 16 dipendenti

I dipendenti privati non hanno bisogno di un’anzianità di lavoro precisa ma è comunque richiesta al momento della firma del contratto per la questione del rapporto tra importo del prestito e quota di TFR accantonato nel corso degli anni lavorativi. Il montante del finanziamento, infatti, non deve essere superiore al TFR moltiplicato per il coefficiente assicurativo (un numero tra 1 e 6 che le assicurazioni danno ad ogni azienda privata in base alla loro stabilità economica).

A tal proposito potrebbe interessarti leggere: “Cessione del Quinto dipendenti privati” / “TFR e adesione al fondo per Cessione del Quinto” / “Cessione del Quinto senza TFR

Requisiti per Cessione del Quinto pensionati

I pensionati che vogliono ottenere un finanziamento tramite Cessione del Quinto devono richiedere all’Inps la comunicazione di cedibilità della pensione, un documento che serve ad indicare a quanto ammonta la cifra massima trattenibile ogni mese.

Per poter ottenere la Cessione del Quinto pensionati senza problemi bisogna avere un’età non superiore agli 85/90 anni alla fine del piano di ammortamento. L’età precisa dipende dall’istituto di credito cui decidi di rivolgerti.

A tal proposito approfondisci anche: “Cessione del Quinto INPS” / “Cessione del Quinto pensionati fino a 90 anni” / “Cessione del Quinto pensionati over 80

Un altro requisito fondamentale è quello di percepire una pensione che, al netto della quota cedibile come rimborso, sia superiore alla soglia minima stabilita per legge ogni anno.

Bisogna ricordare, infine, che non tutte le pensioni sono adatte a richiedere un prestito tramite Cessione del Quinto. Sono escluse da questo tipo di finanziamento:

  • assegni sociali e pensioni sociali
  • pensioni di invalidità civile
  • pensioni di assistenza per disabilità
  • assegni al nucleo familiare
  • pensioni cointestate