Riconoscere il Miglior Prestito Personale

Se stai pensando di richiedere un finanziamento e stai valutando le varie proposte del mercato creditizio o ne hai già trovata una adatta a te ma non sai valutare se sia effettivamente conveniente, ti veniamo in aiuto noi dandoti tutti gli elementi utili a capire se il tuo è davvero il miglior prestito personale che puoi avere.

Grazie a questo articolo potrai iniziare a capire come muoverti tra le varie offerte che banche e finanziarie riservano ai loro clienti, le quali sempre più spesso sono richiedibili anche comodamente da casa. Questa procedura ha sicuramente ristretto i tempi di erogazione dei prestiti ma ha anche messo in difficoltà chi, come te, si trova davanti ad una serie infinita di prodotti e non ha l’aiuto di un consulente a cui poter chiedere vantaggi e svantaggi di uno o dell’altro. Ecco perché oggi vogliamo aiutarti noi.




Quali elementi valutare per ottenere il miglior finanziamento?

Cosa prendere in considerazione per decidere veramente quale sia il migliore prestito personale nel mondo creditizio?

Finalità del prestito

Senza dubbio, la prima cosa da chiedersi per capire quale sia il prestito migliore per te è “A cosa mi serve la liquidità che sto richiedendo”?

Porsi questa domanda è utile perché ti permette di capire se hai più bisogno di un prestito finalizzato o prestito non finalizzato. La prima tipologia di finanziamento è riservata esclusivamente ad una spesa ben precisa come potrebbe essere l’acquisto di auto o di elettrodomestici; la seconda tipologia, invece, è perfetta se non hai ancora idea di come e per cosa spenderai i soldi di cui hai bisogno o se già sai che ti serviranno per affrontare più di una spesa specifica.




Tipo di lavoro svolto

Un altro elemento importante per capire quale sia il miglior prestito personale è la tipologia di lavoro che svolgi.

Se sei un dipendente pubblico o statale, un dipendente privato o un pensionato e hai un reddito fisso e dimostrabile tramite busta paga o cedolino pensionistico, puoi richiedere un finanziamento tramite Cessione del Quinto, che è sicuramente uno dei prodotti più vantaggiosi che puoi trovare sul mercato.

Per saperne di più leggi: “Cessione del Quinto dipendenti pubblici” / “Cessione del Quinto dipendenti privati” / “Cessione del Quinto INPS

Se, invece, non rientri in questa casistica e non puoi ottenere una Cessione, dovrai per forza optare per i tradizionali prestiti personali. Tali prestiti vengono senza problemi concessi anche ai lavoratori autonomi che dimostrano di avere un lavoro a tempo determinato o indeterminato e a chi rientra nella categoria degli studenti, disoccupati o casalinghe, che proprio per il fatto di non aver un reddito devono ricorrere ai prestiti senza busta paga o ai prestiti senza reddito dimostrabile.

Miglior prestito personale

Potrebbe interessarti leggere anche: “Prestiti convenienti” / “Prestito consolidamento debiti” / “Prestito con firma digitale

Elementi comuni per valutare quale sia il prestito personale migliore

Una volta capito se scegliere un prestito personale finalizzato, uno non finalizzato o una Cessione del Quinto, ci sono alcuni elementi che ritroviamo in tutte le tipologie di finanziamento che vanno attentamente analizzati per capire quale sia il prestito migliore per te.

Il tasso d’interesse TAEG

Il TAEG è estremamente utile per capire a quanto ammonterà il costo totale del finanziamento che stiamo pensando di sottoscrivere. Valutare attentamente questo indicatore ti permette di capire quanto devi pagare sia a livello di interessi che matureranno nel corso del piano di ammortamento sia di spese accessorie legate all’assicurazione, alla gestione della pratica e all’intermediazione dell’istituto di credito.

Per approfondire leggi: “Tasso effettivo globale medio

Rimborso flessibile delle rate

Molti dei miglior prestiti personali ti danno la possibilità di usufruire di un rimborso del prestito estremamente flessibile.

La flessibilità delle rate può essere intesa sia da un punto di vista di importo da pagare che di modalità stessa del pagamento: la rata mensile di rimborso può essere sempre personalizzabile in base alle tue capacità economico-finanziarie, alcuni tipi di finanziamento, però, ti permettono anche di cambiarla nel corso del tempo o addirittura di saltarla e recuperarla più avanti grazie alle opzioni del “cambio rata” e del “salto rata”.

Scelta del tasso d’interesse

Infine, ciò che contraddistingue davvero il miglior prestito online è il fatto di poter scegliere autonomamente il tipo di tasso da applicare, valutando tra tasso fisso e tasso variabile.

Optare per il primo tipo è meno rischioso perché i tassi di interesse applicati a inizio finanziamento restano invariati per tutta la durata del piano di ammortamento, senza subire le oscillazioni del mercato, cosa che si verifica con un tipo di prestito a tasso variabile.

Vantaggi di scegliere i migliori prestiti personali

Trovare il miglior prestito on line può sembrare davvero complicato, soprattutto per chi non è esperto del settore finanziario e si trova davanti una grande varietà di prodotti.

Ci sono degli aspetti che vanno valutati prima di avanzare la tua domanda di prestito. Ovviamente, però, ciò che è la soluzione migliore per un cliente potrebbe non essere altrettanto vantaggiosa per un altro.

Ti consigliamo dunque di prenderti il tuo tempo e ponderare la tua scelta con attenzione, magari richiedendo più di un preventivo a diversi istituti di credito e facendo un calcolo rata finanziamento. Scegliere il miglior prestito personale online in base alle tue necessità di spesa e alle tue capacità di rimborso ti permetterà di andare incontro a grossi vantaggi economici e di non trovarti alle prese con un rimborso troppo oneroso per te.