Finanziamenti a Fondo Perduto

I finanziamenti a fondo perduto, spesso erroneamente chiamati anche prestiti a fondo perduto, sono prestiti pensati solo per determinate categorie di soggetti.

Se stai pensando di richiederne uno, ti consigliamo quindi di leggere attentamente questo articolo per capire meglio come ottenere un finanziamento a fondo perduto, se puoi realmente farne domanda e quali sono i requisiti necessari.




Finanziamenti a fondo perduto: cosa sono

I finanziamenti a fondo perduto sono prestiti appositamente erogati per incentivare lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile e femminile e per aiutare i ragazzi e le donne a fondare imprese e attività innovative. Ma questi particolari tipi di finanziamenti vengono concessi anche ad aziende già consolidate a patto che operino in settori con un alto potenziale di sviluppo e soprattutto in aree territoriali svantaggiate.

Si tratta di prestiti per cui non è richiesta né la restituzione del capitale erogato né degli interessi maturati che hanno tassi d’interesse molto agevolati e super vantaggiosi.

A tal proposito leggi anche: “Prestiti convenienti” / “Finanziamenti agevolati




Un’altra caratteristica dei finanziamenti a fondo perduto è che sono prestiti senza garanzie che vengono erogati senza bisogno di dimostrare di avere un garante o un altro tipo di garanzia perché concessi da enti e istituzioni statali invece che da tradizionali istituti di credito.

Chi può ottenere un finanziamento a fondo perduto?

Dato che questa tipologia di prestiti viene erogata dagli enti pubblici per incentivare lo sviluppo economico e aiutare particolari categorie di persone e zone del territorio, possono essere richiesti solo da:

  • disoccupati (con l’obiettivo di far diminuire il tasso di disoccupazione nazionale)
  • giovani tra 18 e 35 anni (per creare occupazione giovanile)
  • donne (al fine di sviluppare le pari opportunità)
  • fondatori di start-up

Tra i finanziamenti a fondo perduto per giovani ti segnaliamo anche il prestito d’onore.

Bando finanziamento a fondo perduto

I finanziamenti a fondo perduto sono erogati dagli enti pubblici grazie a fondi di provenienza europea, statale o regionale e per ottenerli bisogna partecipare al bando indetto:

  • bandi sempre aperti
  • bandi con scadenza
  • bandi regionali o per aree geografiche svantaggiate
  • bandi per avviare attività commerciali o di servizio
  • bandi per lo sviluppo dell’imprenditoria femminile

Per ottenere i finanziamenti a fondo perduto devi compilare la domanda e allegare il business plan della tua idea di attività fornendo tutti i dettagli utili a valutare se la tua idea è promettente e possa essere sostenuta come per esempio gli obiettivi che vuoi raggiungere e le spese che devi sostenere.

Finanziamenti a Fondo Perduto

Potrebbe interessarti leggere anche: “Finanziamenti agricoltura” / “Finanziamenti Inail” / “Prestiti aziendali

Prestiti a fondo perduto per disoccupati

Un prestito a fondo perduto per disoccupati permette a chi non ha un lavoro di lanciare un’attività in proprio: la finalità ultima di questo tipo di finanziamenti è quella di creare occupazione, spingendo chi non lavora a trovare un suo spazio e a diventare presto parte del processo di sviluppo economico del Paese.

Per fare domanda di finanziamento a fondo perduto per disoccupati è obbligatorio partecipare al bando mostrare il progetto della propria attività. Essendo fondi erogati direttamente in convenzione con lo Stato, il tuo progetto deve suscitarne l’interesse e deve essere riconosciuto l’effettivo miglioramento che potrebbe portare alla situazione economica e lavorativa del Paese.

Tipologia di finanziamenti e requisiti necessari

Finanziamenti europei a fondo perduto

Sono quelli stanziati dall’Unione Europea ma erogati dagli enti locali regionali e proprio per questo motivo ottengono fondi più consistenti.

Sono dedicati a investimenti in settori specifici come quello del turismo grazie ai finanziamenti a fondo perduto per b&b, dell’agricoltura attraverso finanziamenti a fondo perduto agricoltura e dell’istruzione o dell’innovazione tecnologica.

Per avere maggiori informazioni a riguardo ti consigliamo di tenere sotto controllo il sito ufficiale dell’Unione Europea o di informarti presso gli uffici regionali territoriali.

Finanziamenti statali a fondo perduto

Sono i prestiti rivolti ai disoccupati che decidono di cimentarsi nell’imprenditoria giovanile o femminile e ce ne sono di svariate tipologie, motivo per cui ti suggeriamo di controllare il sito della pubblica amministrazione e tenere sotto controllo i continui aggiornamenti riguardo i bandi aperti, le modalità di partecipazione e i requisiti e la documentazione di cui hai bisogno per richiederli.

Finanziamenti regionali a fondo perduto

Puoi avere informazioni approfondite questi finanziamenti consultando il sito ufficiale della tua regione o recandoti di persona negli uffici regionali così da conoscere i requisiti fondamentali per partecipare al bando e i documenti che devi allegare al tuo business plan.

Tra i requisiti principali che devi possedere per poter usufruire di un finanziamento a fondo perduto ci sono:

  • titolo di studio o competenze tecniche specifiche legate all’obiettivo del bando per il quale ti stai candidando
  • forma societaria (se richiesta)
  • età
  • residenza in determinate zone del Paese
  • capacità di creare un piano di marketing strategico per sostenere la tua attività

La società che in Italia gestisce la maggior parte di questi bandi è Invitalia, un’agenzia nazionale che segue gli investimenti e lo sviluppo d’impresa.

Su ogni bando è indicata la disponibilità finanziaria e quanto può essere concesso per ogni progetto.