Prestito Fiduciario: Come Richiedere un Prestito sulla Fiducia

Hai bisogno di ottenere soldi in modo veloce per affrontare una spesa imprevista e improvvisa ma non hai delle solide garanzie da mostrare al tuo istituto di credito? Puoi provare ad ottenere un prestito fiduciario!

Se non sai di che cosa stiamo parlando, questo è sicuramente l’articolo che fa per te. Continua a leggere e ti daremo tutte le informazioni utili per conoscere questa particolare tipologia di prestito e per avanzare la tua domanda di credito sapendo con certezza quali requisiti ti saranno richiesti.




Cosa sono i prestiti fiduciari?

Un prestito basato sulla fiducia è un prestito personale non finalizzato, per il quale, cioè, non sei obbligato a dare giustificazioni su come e quando userai la cifra ottenuta, che viene appunto concessa sulla fiducia che la banca o la finanziaria ripone in te cliente.

Di preciso questo significa che non ti saranno richieste garanzie reali come la presenza di un garante o un’ipoteca da accendere su un immobile di proprietà, ma semplicemente ti basterà dimostrare all’ente creditore di essere in grado di rimborsare il prestito secondo le giuste tempistiche.

In questo il prestito fiduciario è molto simile al prestito chirografario.




Prestito fiduciario online: come funziona?

Secondo quanto detto precedentemente, per ottenere il tuo prestito dovrai soltanto mostrare la documentazione che attesta che hai un reddito fisso con il quale puoi ripagare le rate di rimborso.

Tali documenti possono essere la busta paga se sei un lavoratore dipendente, il modello unico se sei un lavoratore autonomo o un libero professionista e il cedolino della pensione se sei un pensionato.

Inoltre, al momento della richiesta verrà attentamente controllato anche il tuo passato creditizio, ovvero se hai mai ricevuto segnalazioni al CRIF per ritardo nel pagamento o insolvenza, così che le banche e le finanziarie si possano del tutto tutelare da questo possibile rischio.

Da ciò si comprende che i prestiti fiduciari non sono, come tante volte si pensa, dei prestiti senza busta paga e che non vengono concessi a tutti compresi protestati e cattivi pagatori.

Prestito fiduciario

Caratteristiche dei prestiti online sulla fiducia

Questi tipi di prestiti vengono concessi a chiunque abbia un’età compresa tra i 18 e i 75 anni.

L’importo, che ti viene erogato in un’unica soluzione con bonifico sul conto corrente o assegno intestato, è compreso tra i 1.500 e i 60.000 euro massimo, da rimborsare in un periodo di tempo di minimo 12 e massimo 72 mesi, in rari casi prorogabili fino a 120.

I tassi d’interesse e le rate mensili di rimborso rimangono fissi e costanti per tutta la durata del piano di ammortamento, che, insieme alla cifra richiedibile, è completamente personalizzabile. Le rate dovranno essere rimborsate tramite addebito diretto sul tuo conto corrente o tramite bollettini postali.

Si tratta di un prestito veloce, che diventa subito disponibile dopo solo pochi giorni dalla ricezione della tua richiesta di debito e senza costi di istruttoria della pratica.

Come ottenere un prestito fiduciario?

Tutto quello che dovrai fare è avanzare la tua richiesta o direttamente in filiale o online, dove, lo ricordiamo, i tempi saranno ancora più celeri.

Trattandosi di finanziamenti fiduciari non sono richiesti particolari documenti se non un documento identificativo e uno attestante il reddito.

Una volta ricevuti, sarà l’istituto di credito a decidere se erogarti o meno il prestito sulla base della valutazione della tua posizione finanziaria e del tuo passato creditizio. Come abbiamo già anticipato, in questo caso l’unica cosa che davvero conta per gli enti creditori è la tua capacità di rimborsare il debito senza creare problemi.

Estinzione anticipata prestiti fiduciari

Qualora decidessi di versare in un’unica volta l’intera somma dovuta, comprensiva di quota capitale e quota interessi, potrai sfruttare la possibilità di estinguere in anticipo il finanziamento.

Ti ricordiamo, però, che in caso di estinzione anticipata prestito ti sarà addebitata una penale pari all’1% dell’importo che hai richiesto, se la tua banca o finanziaria lo prevede. Tale precisazione deve obbligatoriamente essere specificata nel contratto fin dal momento della firma iniziale.

Prestito fiduciario cambializzato

Sebbene possa sembrare un controsenso rispetto alla natura di questi prestiti che si basano sulla fiducia, esistono anche i prestiti fiduciari cambializzati.

Si tratta di normali prestiti fiduciari che vengono erogati solo in cambio della firma di cambiali che garantiscono il rimborso futuro di ogni singola rata prevista. Queste cambiali infatti, avendo un titolo esecutivo che dà diritto alla banca, in caso di mancato pagamento, di impossessarsi dei tuoi beni e venderli per rientrare nella cifra che le spettava di diritto, vengono utilizzate come garanzia di rimborso.

Si ricorre a questa tipologia di prestito soprattutto in situazioni di scarsa solidità patrimoniale o pericolo di insolvenza, come potrebbe succedere nel caso di prestiti fiduciari per cattivi pagatori.

Per un ulteriore approfondimento leggi: “Prestiti cambializzati