Prestiti Cambializzati

Hai mai sentito parlare di prestiti cambializzati? Si tratta di una tipologia di prestiti personali non finalizzati per i quali non devi specificare né a cosa ti serve la cifra che stai richiedendo né quando hai intenzione di utilizzarla.

I prestiti con cambiale sono una tra le tante modalità per fare richiesta di finanziamento se puoi contare su un reddito mensile fisso e costante affidabile, ma sono una delle ultime possibilità per chi rientra nella categoria dei protestati e cattivi pagatori o chi deve richiedere un prestito senza reddito dimostrabile.




Se ti trovi in una di queste situazioni per insolvenza o ritardi nel pagamento delle rate precedenti o se non hai un lavoro, sai bene che difficilmente banche e finanziarie sono disposte a concederti un prestito. I prestiti con cambiali, invece, vengono proposti come soluzione anche a chi ha ricevuto una segnalazione al CRIF o risulta disoccupato.

Come funzionano le cambiali?

Nei finanziamenti con cambiali le rate mensili di rimborso vengono pagate attraverso l’emissione di cambiali in numero pari a quello delle rate previste dal piano di ammortamento che hai scelto.

Ma cosa sono di preciso le cambiali? Si tratta di titoli di credito cartacei molto simili agli assegni che fanno da promessa di pagamento. Con le cambiali il debitore si impegna nei confronti dell’istituto di credito che gli ha concesso i prestiti cambializzati e assicura di ripagarli nella data concordata con un addebito sul conto corrente di importo pari a quello stabilito da contratto.




Per essere valida la cambiale deve essere compilata in ogni sua parte, firmata e bollata con una marca da bollo.

Come funzionano i prestiti cambializzati?

Vuoi ottenere un prestito con cambiali subito? Ecco cosa devi fare.

La cosa più importante per poter richiedere un prestito cambializzato online è firmare una cambiale per ogni rata di rimborso prevista dal piano di ammortamento e consegnarle tutte al tuo istituto di credito, che le conserva e nei giorni prima della scadenza di ogni rata le recapita alla tua banca per farsi accreditare l’importo dovuto.

La banca è tenuta ad informarti dell’arrivo di una cambiale da pagare ma può immediatamente procede al pagamento senza aspettare la tua autorizzazione in quanto il titolo di credito è già eseguito. Man mano che le cambiali vengono pagate, la finanziaria te le riconsegna insieme ad una ricevuta che attesta l’avvenuto pagamento. Questa procedura si ripete ogni mese fino all’estinzione completa del tuo debito.

Cambiale non pagata conseguenze?

In caso di cambiale non pagata cosa succede? I prestiti con cambiali online prevedono che l’istituto di credito possa immediatamente procedere con il protesto e con il pignoramento dello stipendio o dei tuoi beni. Ti consigliamo quindi di avvisare se sai di non avere liquidità sufficiente sul conto per pagare la cambiale così che ti sia concesso di trovare un’altra modalità di pagamento o di emettere una nuova cambiale di sostituzione a quella che non puoi momentaneamente pagare.

Questa eventualità potrebbe causare un aumento dei tassi di interesse ma ti salva dal ben peggiore scenario di pignoramento o segnalazione al CRIF.

Caratteristiche dei prestiti con cambiali online

I prestiti personali cambializzati hanno rate di rimborso costanti e tassi d’interesse fissi ma generalmente più elevati di quelli imposti per i prestiti tradizionali. Anche i costi di sottoscrizione e le spese accessorie più alti a causa del maggior rischio che comportano per gli istituti che li erogano.

Proprio per questo motivo per ottenere prestiti cambializzati online veloci potrebbe esserti richiesta la sottoscrizione di una polizza assicurativa che tuteli la banca e la finanziaria anche in caso di perdita del posto di lavoro o di decesso.

L’importo ottenibile con un prestito con cambiali è compreso tra i 2.500 e i 30.000 euro da rimborsare con un piano di ammortamento di durata minima di un anno e massima di dieci anni (12-120 mesi).

Prestiti Cambializzati

Potrebbe interessarti leggere anche: “Piccoli prestiti

Chi può richiedere prestiti personali con cambiali?

I piccoli prestiti cambializzati possono essere richiesti da:

  • lavoratori con reddito mensile fisso
  • lavoratori che hanno accantonato un importo sufficiente di TFR
  • persone che sono state segnalate al CRIF
  • protestati o cattivi pagatori

Tra i requisiti necessari per ottenere un finanziamento con cambiali troviamo:

  • cittadinanza italiana
  • età compresa tra 18 e 70 anni

Come ottenere un prestito cambializzato

Puoi richiedere il tuo prestito cambializzato direttamente online. Appena ricevuta la tua domanda, l’istituto di credito la valuta per capire se sei idoneo o meno a ricevere il finanziamento.

Tra gli aspetti più attentamente esaminati ci sono:

  • presenza di un reddito fisso
  • presenza di altri finanziamenti in corso
  • presenza di protesti in atto

Da questo gli enti creditori si fanno un’idea della tua capacità o meno a rimborsare il prestito senza creare episodi di insolvenza o di ritardo nei pagamenti.

Se la tua situazione dovesse risultare incerta, dal momento che gli istituti cercano il più possibile di garantirsi un rimborso corretto delle rate previste, potrebbero esserti richieste delle garanzia alternative:

  • garante che si incarichi di rimborsare il finanziamento al posto tuo qualora non dovessi più riuscire a stare dietro alle rate
  • ipoteca da accendere su un immobile di proprietà

Per approfondire leggi anche: “Prestito con garanzia

Tra i documenti necessari per fare domanda di prestito online ci sono:

  • documento d’identità
  • codice fiscale
  • documento che attesta il reddito

Prestiti a cambiali da privati

I prestiti con cambiali da privati sono degli accordi che si fanno tra singoli individui senza bisogno di banche o finanziarie e proprio per questo motivo questa modalità di prestiti tra privati è usata soprattutto da chi in passato ha avuto problemi creditizi e non può accedere al credito attraverso i normali canali.

Ti consigliamo comunque di sottoscrivere sempre un contratto che ti tuteli e offra condizioni trasparenti e sempre rintracciabili.

Prestiti cambializzati autonomi

Per i lavoratori autonomi ottenere un normale prestito può risultare difficile a causa dell’incertezza del loro stipendio che varia di mese in mese e non è fisso o prevedibile, motivo che spinge molti lavoratori indipendenti a ricorrere ai prestiti con cambiali.

Prestiti cambializzati senza busta paga

I prestiti con cambiali senza busta paga vengono concessi più facilmente rispetto ai normali prestiti senza busta paga ma sempre a patto che ci siano quanto meno delle garanzia alternative alla busta paga da offrire.

Tra le principali garanzie da mostrare per poter ottenere un prestito cambializzato senza busta paga troviamo:

  • garante
  • immobile di proprietà da ipotecare
  • reddito proveniente da affitto, investimento o eredità

Prestiti cambializzati cattivi pagatori

Se stai cercando prestiti con cambiale a cattivi pagatori e prestiti cambializzati a protestati, puoi tirare un sospiro di sollievo perché questa tipologia di finanziamenti si trova abbastanza facilmente in quanto, proprio per la presenza delle cambiali, gli istituti di credito hanno una maggiore sicurezza del rimborso e, in caso di insolvenza, possono sempre rifarsi sui tuoi beni.

A tal proposito ti potrebbe interessare anche: “Prestiti cattivi pagatori senza Cessione del Quinto

Prestiti cambializzati a domicilio veloci

Una volta accettata la tua richiesta online, i soldi vengono depositati direttamente sul tuo conto corrente o ti sono consegnati a casa tramite assegno.

Questa modalità di erogazione è comoda soprattutto se abiti in zone in cui non ci sono enti creditori che fanno prestiti cambializzati o non sai dove trovare chi fa prestiti con cambiali.

Quale finanziaria fa prestiti cambializzati?

Sono tante le banche che fanno prestiti cambializzati. Tra quelle più scelte dagli italiani per la loro affidabilità e per le soluzioni proposte ci sono: